facebook

Al mattino, dopo aver condiviso la colazione nelle famiglie d’accoglienza o negli alloggi collettivi, la giornata comincia con la preghiera nelle parrocchie della città, che accolgono tra 50 e 500 giovani. Poi per i giovani c’è una riflessione e un momento di scambio in piccoli gruppi a partire dalla lettera di Taizé che frère Aloïs scrive ogni anno.

A mezzogiorno e alla sera, tutti i pellegrini si ritrovano per la preghiera comune, mentre al pomeriggio partecipano ai workshop che hanno scelto. In programma possono esserci riflessioni bibliche, incontri con personalità, la scoperta di luoghi di solidarietà,…

Il pellegrinaggio di fiducia fa tappa ogni anno in una città europea, mentre negli altri continenti sono organizzati degli incontri internazionali. Anno dopo anno, l’incontro europeo segna una tappa importante nella vita di decine di migliaia di giovani di diverse confessioni cristiane. Incontrandosi e stringendo delle amicizie, questi giovani sono un grande segno di riconciliazione e contribuiscono a costruire un avvenire di pace.

Per più informazioni sulla comunità di Taizé e sul pellegrinaggio di fiducia, vai su taize.fr